Gioca e Impara

Questo spazio è dedicato ai più piccoli…e ai più grandi che vogliono passare del tempo con loro magari in una giornata di pioggia, quando non è possibile uscire a giocare all’aperto o semplicemente in un momento di tranquillità e creatività.

A seguire trovate alcuni fogli, divenuti poi fascicoli, che ho preparato in passato per incuriosire e stimolare la creatività dei miei piccoli musicisti. Potete scaricarli liberamente e usarli con i vostri bambini.

In realtà questa è solo una piccola parte del materiale che preparo per loro ma l’ho condivisa con voi perché è facilmente utilizzabile anche da un genitore o uno zio che per esempio non conosce la notazione musicale.

La cosa importante con i bambini, soprattutto con i più piccoli, è che imparino a relazionarsi con lo strumento, che inizino a metterci le mani per creare qualcosa, che si abituino ad ascoltare. La lettura delle note è una cosa che serve assolutamente, ma non è la priorità in questa fase. Tuttavia con questi piccoli rebus si inizia ad avvicinarli all’insieme dei segni musicali  senza che questa parte “teorica” diventi predominante e pesante.

E poi oltre a dargli la possibilità di colorare, cosa che li aiuta nello sviluppo della fantasia e della coordinazione per esempio, quella dei rebus è un’attività che secondo me stimola il pensiero laterale. Pensare in modo differente, aperto.

Le note non solo solo pallini neri su di un foglio bianco, non sono solo nomi, non sono solo suoni…quindi giochiamo e proviamo a scoprire qualcosa di più su di loro.

 

Time for English with music notes
Rebus musicali in inglese – Speciale Halloween

 

Semplici rebus musicali…una nota alla volta