Tutti quanti voglion fare jazz

Ieri ho finalmente iniziato la lettura di un libro che ho tanto atteso e che ho ricevuto come regalo di compleanno: The jazz theory book di Mark Levine (edizione italiana naturalmente).

I recenti sviluppi della “questione  banda” mi hanno fatto ricordare quanto desiderassi imparare qualcosa di più sul magnifico mondo del jazz.

Faccio partire come sottofondo Ella and Louis, un album registrato nel 1956 da Ella Fitzgerald and Louis Armstrong. Il primo brano è Can’t we be Friends? . L ’assolo di Armstrong mi piace tantissimo e la metto in ripetizione per un paio di volte, estasiata.

Alla fine dell’introduzione del libro un grande consiglio: imparate a trascrivere analizzando brani e assoli dai dischi.  E poi: “Buona fortuna e non dimenticare di esercitarti oggi!

Bene. Non c’è altro da fare.

Praparo la postazione: pc, tastiera, foglio pentagrammato, gomma e matita. Mando indietro la canzone e con un po’ di pazienza il gioco è fatto.. non resta che suonare.

Ragazzi..come suona la tromba col jazz.. non c’è storia!

 

 

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *